Teatro dell’Operà

Posto all’incrocio tra due grandi vie, la via Volodymyrska e la via Bogdan Khmmelnytsky il Teatro dell’Operà di Kiev è uno degli edifici più belli di tutta la città, II Teatro dell’Opera. è stato eretto in stile Rinascimentale francese nel 1901 secondo il progetto dell’architetto V. Schreter dopo che il vecchio stabile era andato distrutto in un incendio nel 1896.

Il suo palcoscenico è presente nei ricordi di noti cantan­ti lirici di tutto il mondo come Fiodor Scialyapin, M. Battistini, Tita Ruffo, la diva Ucraina dell’opera Solomia Kruscelnytska “la migliore Cio-Cio-San” del primo terzo del XX secolo.

Nel 1930 in epoca Sovietica si pensò di dare una rappresentazione più “proletaria” del Teatro, ma per fortuna questo progetto non divenne mai realtà.

Nel 1939 il teatro è stato ribattezzato in onore a Taras Shevchenko il noto letterato ucraino.

Dopo l’indipendenza dell’Ucraina, il teatro è divenuto teatro Nazionale ed è noto per un’ottima compagnia di ballo e il suo coro. Le migliori voci dell’Opera Nazionale di Kyiv si esibiscono anche in tutto il mondo.

Dal 1983 al 1988 sono stati effettuati importanti lavori di ristrutturazione, mantenendo l’antica atmosfera e ampliando il foyer abbellendolo con specchi in stile veneziano.

Il cartellone degli spettacoli (in lingua Inglese) è visibile direttamente sul sito ufficiale del teatro. I costi medi si aggirano intorno le 100 Gryvne (circa tre euro) e di 400 uah per i posti migliori. Gli spettacoli non finiscono mai dopo le dieci di sera. Secondo il nostro giudizio e’ una tappa obbligata per chi visita Kiev, ne rimarrete entusiasti.

Comments

Add a comment

mood_bad
  • No comments yet.
  • chat
    Add a comment
    keyboard_arrow_up